MEDUSE EDIBILI

Sempre alla ricerca di cibi profondamente ecosostenibili, facili da produrre e ad alto valore nutritivo, anche in Italia sta arrivando un’ottima fonte di proteine povera di grassi, con quasi tutti gli aminoacidi di cui abbiamo bisogno e che addirittura potrebbero avere proprietà anticancro; diamo il benvenuto alle Meduse alimentari.

Sono abbondantissime in alcuni tratti ionici delle coste pugliesi e, grazie al centro ricerche dell’Università del Salento e all’Ispa-Cnr che ne cura la trasformazione, sono prive di concentrazioni tossiche di sali come l’allume” usato in Asia, siamo in attesa dell’autorizzazione da  parte dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare.

E’ così che quegli esseri bellissimi ma fastidiosissimi terrore dei bagnanti, diventano  una fonte alimentare più ricco del pesce.

Con la nuova normativa europea sui novel food (nuovi alimenti), non sembra così improbabile che tra poco troveremo le prime specie di meduse in negozi specializzati e, con il tempo, nei supermercati e nelle nostre dispense ma ci vorranno ancora numerosi studi per capire quali specie sono più indicate per essere consumate dagli esseri umani.

Tanti chef italiani si stanno già cimentando in ipotesi di piatti da realizzare e si stanno lanciando in contorsioni creative. Anche qui, forse, dobbiamo superare lo scoglio delle limitazioni sociali alimentari poiché, nell’immaginario collettivo, le meduse hanno una connotazione negativa.

Così come ne caso delle alghe e degli insetti, il consumo di meduse a scopo alimentare è pratica vecchia di millenni. Si trovano in insalate, zuppe e sushi, come portata principale o come dessert nel caso del gelato di gelatina.

E’ molto curioso notare che la crescente disponibilità di meduse nei nostri mari, non è altro che la conseguenza dovuta a un mix di cause, prima di tutto la pesca intensiva e il cambiamento climatico.
La loro introduzione sulle tavole italiane potrebbe aiutare i pescatori, poiché essendo in pericolosissima espansione nei mari del mondo, potrebbero causare danni commerciali sempre più evidenti. La loro abbondanza e facilità di reperimento significa che potrebbero essere trovate presso i supermercati in forma di snack come patatine o come parte di pasti pronti.

Con queste premesse è importante sottolineare che le meduse ci darebbero la possibilità di variare la nostra alimentazione e di provvedere alla salvaguardia della biodiversità dei nostri mari oltre a sperimentare nuove risorse alimentari.

Le cene a base di meduse innaffiate con latte di alghe e pane a base di proteine ​​degli insetti potrebbero diventare la norma tra non molto.

Quasi due terzi del nostro cibo è derivato da sole quattro colture – grano, mais, riso e soia – e la nostra fonte di proteine proviene principalmente da carni di manzo, maiale e pollo. Gli alimenti attuali non sono sostenibili per una popolazione globale in forte espansione. L’eco-ansia entra così a far parte della nostra lista della spesa futura.

Le nostre diete sono state semplificate e standardizzate per includere ingredienti fondamentali che fornivano sostentamento, e con ciò abbiamo assistito a un declino nelle varietà degli ingredienti stessi.

Adesso il punto è: chi glielo spiega alla nonna che non potrà più fare il ragù?

ASCOLTA LA PUNTATA DI CACTUS IN CUI NE PARLO

LINK UTILI PER APPROFONDIRE

https://www.theguardian.com/environment/2019/may/15/jellyfish-supper-delivered-by-drone-radical-future-predicted-for-food
https://www.ansa.it/canale_terraegusto/notizie/in_breve/2019/08/02/meduse-cibo-del-futuro-sono-fonte-di-proteine_f3300eb3-374f-436b-8625-551289854899.html#:~:text=Le%20meduse%20sono%20il%20cibo,proteine%20e%20povere%20di%20grassi.&text=Senza%20patogeni%20associati%2C%20%22la%20medusa,coste%20pugliesi%2C%20%C3%A8%20commestibile%22.
https://news.fidelityhouse.eu/natura-animali/cibo-del-futuro-tra-qualche-anno-mangeremo-anche-le-meduse-429882.html
https://www.foodnavigator.com/Article/2019/07/30/Jellyfish-A-new-sustainable-nutritious-and-oyster-like-food-for-the-Western-world

Leave a Reply